Of(f) the archive – fotografia e beni culturali è un centro di cultura fotografica specializzato nella catalogazione e nella valorizzazione degli archivi.

Coniugando competenze e interessi per lo studio e la ricerca sulla fotografia contemporanea e sui fondi fotografici storici e documentari, intende rispondere a due principali esigenze culturali e di mercato: la domanda di digitalizzazione, catalogazione e valorizzazione di beni fotografici; la richiesta di attività di produzione artistica ed editoriale, didattiche e divulgative.

«L’Atlante - Scriveva Aby Warburg a proposito della sua opera incompiuta Mnemosyne  - sarà un sistema estendibile di attaccapanni sul quale spero di appendere tutti i panni, piccoli e grandi, prodotti dal telaio del Tempo ».

Di fatto, la diffusione dell’immagine digitale offre la possibilità di condividere, comunicare e diffondere conoscenza in modo orizzontale e democratico. E in tale prospettiva, il nostro progetto punta all’ottimizzazione e alla qualificazione dei servizi di digitalizzazione, catalogazione e valorizzazione dei beni culturali fotografici e del Patrimonio, perché la loro fruizione sia più agile e diffusa. Pertanto, oltre alla conservazione fisica e digitale delle immagine, ciò che il progetto intende realizzare è una ricerca costante di immagini del passato, che serva a costruire una relazione con l’archivio e con il tempo, mediante attività artistiche e culturali.

 Of(f) the archive è uno spazio per la condivisione di attrezzature (camera oscura e scanner professionali), realizzazione di mostre, residenze d’artista, pubblicazioni ed eventi.

Il legame con la regione in cui nasce, la Puglia, ne caratterizza il modus operandi di osservatore partecipe, coinvolto in processi culturali collettivi, in collaborazione con numerose realtà territoriali.

 

 

Vincitore PIN – Iniziativa promossa dalle Politiche Giovanili della Regione Puglia e ARTI e finanziata con risorse del FSE – PO Puglia 2014/2020 Azione 8.4 e del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione